75% completamento del nuovo sito

Strambo II

Strambo II






  6188     Guerra     2003     17'  


Strambo ha avuto due anni per riflettere sul suo indegno comportamento di soldato. Adesso il suo paese ha nuovamente bisogno di lui: accetterà di sventare la nuova minaccia che nasce in Medioriente? E' l'inizio di una nuova era del terrore?

Curiosità
  • E' il primo sequel nella storia della 3D Production.
  • Il suo punto di forza sono senza dubbio gli effetti speciali, riscontrabili sia in un più curato e massiccio uso del croma-key, sia per l'uso di modelli digitali: auto, carriarmati, missili, scenari e addirittura uomini.
  • In una scena, seppur breve, Stefano da prova di abilità ma soprattutto di spericolatezza camminando su un cornicione alquanto fatiscente.
  • Strambo 2 è inoltre il film che si avvale del cast più ampio e variegato
  • Con esso si chiude il primo decennale della 3D Production e la prima fase della nostra storia. Dopo la 3D assumerà un carattere più "itinerante".
  • Diario delle riprese
    22 SETTEMBRE: In questa metereologicamente incerta domenica di settembre partirono le riprese per il primo sequel della 3d production. La location scelta per questa rocambolesca avventura è la casa di Rossella (e dintorni) sul Monte Cigliano a Pozzuoli. Come già accennato poc'anzi, il tempo non era dei migliori dato che ormai si era a fine estate, e ciò diede il via alle prime palpitazioni. Decidemmo di tentare comunque l'impresa e onorammo tutti l'appuntamento datoci nella prima mattinata sulla strada per Pozzuoli. L'unico ad non rispettarlo era il "divo" Stefano che contattato di buon ora era ancora tra le braccia di Morfeo e che tra uno sbadiglio e l'altro ci onorò anche di una sua poco pregnante opinione riguardo il tempo. Giunti sul posto non perdemmo neanche un minuto e, in attesa che arrivasse Stefano, studiammo per bene il luogo e girammo molti preziosi inserti. Quando Stefano arrivò fu accolto da una vera e propria ovazione e, visto che il tempo sembrava mettersi al meglio, continuammo le riprese con grande entusiasmo. Purtroppo quello del tempo fu solo un bluff. Giusto il tempo di girare la scena sul "burrone hangar" che, verso ora di pranzo, viene praticamente giù il cielo! Un'acquazzone apocalittico costrinse l'intera troupe (non poche persone!) a ripararsi in un casolare per un bel pò di tempo. Finito il diluvio molti del cast concordarono nel ritenere la restante giornata compromessa e decisero a nostro malincuore di andare a casa. Il resto della troupe optò per rimanere a pranzo da Rossella. Si rivelò questa una scelta fortunata perchè nel pomeriggio tornò a splendere il sole, un sole degno di Ferragosto. L'occasione che ci fu offerta venne sfruttata per girare la scena dell'atterraggio di Strambo e Macantosh. A Stefano e Paolo, i due protagonisti in questione dovevano opporsi due soldati nemici. Vi era però a disposizione solo Roberto, e si decise quindi di coptare Salvatore, il fratello di Rossella, strappandolo ai suoi studi e agghindandolo per l'occasione. Il tempo di realizzare altri brevi inserti (compresa la sconsiderata prodezza di Stefano sul cornicione) e poi "levammo le tende", amaramente consapevoli di non poter riprendere i lavori, almeno concernenti quella location, prima di un mese. 27 OTTOBRE: Dovette quindi passare più di un mese prima che l'intero cast potesse di nuovo riunirsi a casa di Rossella per continuare le riprese. Fortunatamente questa domenica, ormai ad autunno inoltrato, fu decisamente all'insegna del bel tempo. In questo stato di grazia riuscimmo a completare tutte le scene previste per quella location, compresa l'unica in interni (l'incontro di Strambo con le collegiali) girata nel casolare in cui ci riparammo dalla pioggia la volta precedente. 2 NOVEMBRE: La scena da girare in questo sabato pomeriggio era, almeno sulla carta, quella più semplice e rapida: solo Adriano davanti la videocamera per gli inserti del colonnello XYZ. Semplice e rapida solo sulla carta appunto perchè le difficoltà non si sono fatte attendere molto. Ad una di esse per la verità eravamo già preparati, ossia la congenita difficoltà di Adriano di pronunciare una frase senza le sue inpennate a 78 giri. Questa se non altro abbiamo imparato ad accettarla facendola diventare una peculiarità del personaggio. I problemi furono ben altri, a cominciare dall'abbigliamento: il caratteristico basco perduto in chissà quale meandro di casa sua e sostituito da un'anonimo berretto; la camicia divenuta tristemente troppo stretta per Adriano che, appuntandola fino alla gola divenne paonazzo dopo neanche cinque secondi. Ma la cosa che più di ogni altra rimarrà a perenne monito di questa sua svogliata performance fu la sua incapacità di memorizzare le battute più lunghe di un rigo. A tale inconveniente si pensò di ovviare facendogli praticamente leggere il copione, visto che gli occhi erano mascherati dalle lenti scure. Peccato che il nostro eroe abbassasse tanto di sguardo per leggere come non fanno neanche nei telegiornali. ... NOVEMBRE: In questa calda domenica di novembre ci demmo appuntamento a casa di Alberto per effettuare le restanti riprese riguardanti le sequenze di apertura e chiusura del film e numerose scene girate in croma key. Essendo queste ultime le più complicate decidemmo saggiamente di effettuarle per prime. La difficoltà che subito ci trovammo ad affrontare fu quella di trovare un modo per fissare le tende azzurre. Dopo vari infruttuosi tentativi di appenderle prima su un cancello e poi su un muretto, ecco che venne in nostro soccorso il padre di Alberto che mise a nostra disposizione un lungo telaio di legno sul quale ci aiutò a fissarle. Girammo così le sequenze sull'aereoplano, il tuffo nel vuoto dei due eroi e la lotta tra Strambo e Bin Water a cavallo del missile. Fatto ciò passammo alla scena iniziale ambientata nel carcere, la quale essendo l'unica con veri e propri dialoghi è stata quella che ci ha fatto sudare un pò in più. Per dovere di cronaca, la location era la stessa utilizzata per il combattimento finale nel primo film. Nuova location invece per il minuto conclusivo della pellicola girato sul terreno dietro casa di Alberto. Sempre per dovere di cronaca, questa scena venne girata già nella prima sessione di riprese con risultati poco soddisfacenti per il poco spazio disponibile.


    Oggetti di scena
    Eventi di proiezione
    Comune di Napoli - Centro Culturale S. Sofia - Assessorato alla dignità
    News
      STRAMBO
    ettore
    ettore
    Video
    user image cesco 11 anni fa

    bellissimo!!!!!!!!!! grande stefano per la sua prodezza!!!! belli gli effetti speciali!!!!!!!! forse fa concorrenza a tirannic park!!!!!!!!!!

    user image


    Ultimi 4 iscritti

      Utime produzioni
    Quei bravi fakers E intanto sul web impazzano le fake news...

    La prossima notte Un salto in un giorno del futuro prossimo. E il destino dell'umanità si giocherà...

    MO A CASA TE NE STAI Un nuovo DPCM, nuove restrizioni, nuove zone rosse. Eppure tutto questo si potev...

    Via col modulo Zona rossa zona gialla... ma per uscire c'è solo un modo!...

    Covid Chronicles Sinossi qui......

      Ultime news
    10 Domande ad un doppiatore La 3dproduction é ormai da 25 anni impegnata a diffondere cu...

    LA VOCE GIUSTA Ecco un breve tutorial per amatoriali a cura di Dario Brugno...

    COMUNICATO STAMPA Riceviamo e pubblichiamo da Modena Nerd SABATO 14 E DOMEN...

    STRAMBO Il personaggio di Strambo, il secondo per longevità filmica ...

    IL COLONNELLO XYZ Uno dei personaggi più longevi della 3dproduction è il col. ...