E penso a te

E penso a te






  1663     Commedia     2013     2'  


Una strada assolata, un pensiero fugace, e la realtį dei sentimenti che si palesa.Pensare fa male.. molto male!

Curiositą
Il video é stato girato INTERAMENTE con un iPhone 5.
Diario delle riprese
Il 22 settembre 2013 iniziano le riprese di questa clip. Appuntamento in un tiepido pomeriggio. La "troupe" composta da Ettore, Alfredo e Diego si sposta nelle campagne. Mentre Alfredo guida, Ettore lo riprende da tutte le angolazioni possibili. Percorriamo un quadrilatero di viuzze almeno 3 volte. Poi la troupe decide di fermarsi e scendiamo tutti dall'auto per filmare Alfredo alla guida che passa di fianco alla camera. Altre riprese vedono Ettore in piedi nei campi riprendere l'auto in movimento da lontano oppure in piedi nell'abitacolo con il torace fuori dal finestrino posteriore a riprendere sempre il nostro guidatore. Le riprese si concludono circa un'ora dopo con la registrazione della poesia utilizzando sempre il buon Alfredo. Il 1 dicembre 2013, dopo una abbondante pausa, alla ricerca di una protagonista femminile, riusciamo a coinvolgere nel progetto Alessandro Pavino, Alessandro Guggino, Antonietta Tognino e sopratutto Valentina Gandolfi, sulla quale grava "il peso " della chiusura della storia. Appuntamento alle 10:30 nel Parco del Naviglio, in una giornata di sole, tutti muniti di ombrello e abbigliati a lutto. Alessandro Pavino ha anche portato con se un grosso tomo e il colletto da prete. Il copione prevede che il funerale si svolga sotto la pioggia, la quale verrį aggiunta in post-produzione, visto il clima. Scelta la posizione, iniziano le riprese del corteo che da il commiato alla salma. Al termine, la battuta fulminante di Valentina. Foto di gruppo e tutti a pranzo. L'11 gennaio 2013 termina la post-produzione della clip. Aggiunta la pioggia, gli effetti, e anche le tombe nella sequenza finale nel "cimitero". Qualche ritocco ad errori di ripresa (dito davanti l'obiettivo) e siamo pronti per la release definitiva. Ma manca qualcosa. Il corto é, per scelta, privo di commento musicale, ma nel finale un pó per spezzare la seriositį, un pó per non essere vittime del copyright, si prova ad incidere una musichetta improvvisata a capella. Ettore e Diego si lanciano in un siparietto musicale. Molto apprezzato e in tema.
Selezioni
Rabbit Heart Poetry Film Festival
6 years ago
Selected
Cinephone - International Smartphone Film Festival
7 years ago
Selected


Oggetti di scena
Rassegna stampa
Eventi di proiezione
Associazione Culturale 3dproduction


News
ettore
7 years ago


ettore
8 years ago


ettore
9 years ago


ettore
9 years ago


ettore
9 years ago


ettore
9 years ago


user image ettore

Microsoft VBScript runtime error '800a000d'

Type mismatch: 'cint'

/sito/commentigallery.asp, line 33